2012: year in review by… me!

Home / News / Cinisio.com / 28.12.12
Tempo di lettura: 2 minuti

Il 2012 lo stiamo sorpassando e presto si materializzerà nello specchietto retrovisore. Prima di guardare al 2013, però, diamo un’occhiata a quali sorprese mi ha riservato un anno a dir poco spettacolare.

Si diceva che ci sarebbe stata la fine del mondo, in realtà è stato “una fine del mondo” come anno. Sinceramente non ho ricordi particolarmente negativi, a parte un periodo di crisi esistenziale profonda durante l’estate.

Quello che però conta nella vita sono le esperienze, ed il 2012 è stato veramente intenso da questo punto di vista:

  • Abbiamo formato il team Cinisio Racing, prendendo parte al nostro primo campionato vero e proprio, una cosa tutt’altro che amatoriale che ci ha divertito un mondo e ci ha dato modo di conoscere molte persone nuove, creando nuovi legami e rafforzando quelli già esistenti.
  • Si è concluso un cammino di animazione durato 5 anni con dei ragazzi eccezionali, persone stupende di cui il mondo ha bisogno e grazie alle quali possiamo capire che non è poi così brutto come spesso vogliamo dipingerlo.
  • I due campi estivi, sia di III media che (soprattutto) il 3^ 4^ 5^ tappa sono stati fenomenali, sicuramente tra i più bei campeggi a cui abbia partecipato.
  • È cominciato un nuovo cammino con molti di questi ragazzi, e mi sto divertendo un casino anche se non sono sempre così presente.
  • Ho superato 3 esami all’università, tre vere e proprie bestie nere, ed ora la strada verso la laurea è tutta in discesa.
  • Ho conosciuto molte persone nuove, ho rafforzato amicizie che magari si stavano un po’ sfilacciando.
  • Sono tornato ad essere sereno ed ottimista, e per questo penso che la strada sia ancora ricca di sorprese.

Propositi per il 2013?

  • Laurearmi, finalmente!
  • Migliorare le prestazioni del team e, magari, prendere parte ad una gara di scala maggiore.
  • Vivere nuove esperienze e conoscere ancora nuove persone.
  • Ricucire legami che, forse, non meritavano di essere interrotti.

Il 2011 è stato un vero e proprio anno di merda, il 2012 un anno fenomenale. Spero proprio che il trend di miglioramento si estenda al 2013, anzi, ne sono convinto!

Tag: ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi