VKI-ES: report della prima prova

Home / News / Racing / 15.04.12
Tempo di lettura: 3 minuti

Sabato 14 aprile è andata in scena la prima prova del VKI Endurance Series, ed il team Cinisio Racing era tra le 9 squadre che vi hanno preso parte. Com’é andata secondo voi?

Sapevamo che avremmo trovato degli avversari di alto livello, e così è stato: la gara è partita subito in salita, relegati sin dalle prove in nona posizione.

Qualifica

In qualifica Alessandro ha dato del suo meglio, ma non è riuscito a scendere sotto 1.21.123: un tempo che, per i comuni mortali, è abbastanza difficile da raggiungere; vista l’esperienza dei nostri avversari, però, ci siamo ritrovati a circa mezzo secondo da chi ci precedeva ed a quasi 2″8 dai primi (team “I Babbaloni”, 1.18.354).

Gara 1

Vista l’esperienza nel motorsport, abbiamo affidato la delicata fase della partenza a Fabio che, alla prima curva, è sfilato già in ottava posizione; un’entrata un po’ troppo aggressiva da parte dell’avversario che lo seguiva, però, ci ha fatto tornare in ultima posizione.

Poco prima di metà gara è cominciato a piovere mentre era in pista Alessandro e ciò ha cambiato la competizione (ma non la nostra posizione): la gara è stata fermata subito dopo l’entrata in pista di Stefano, e si è passati a correre solo nella sezione interna. Lì le cose son diventate ancora più complicate a causa del traffico molto intenso creatosi, dovendo lasciar passare i più veloci ad ogni giro, anche più volte: i distacchi erano più contenuti (un giro durava circa 27 secondi), ma fisicamente si trattava di una prova molto più dura (sempre sotto pressione) ed ogni doppiaggio influiva molto più negativamente che nella parte esterna.

Risultato finale: ultimi con 197 giri percorsi, a 10 giri dall’ottavo ed a 15 giri dai vincitori, il team partito dalla pole (I Babbaloni). Il giro più veloce in gara è stato di 25,783 secondi, fatto registrare dall’A-Team, mentre per noi il migliore è stato Andrea con 26,832.

Gara 2

La partenza di gara 2 l’ho fatta io: nonostante sia transitato ancora nono alla prima curva, sono riuscito a sfruttare al meglio le scaramucce tra chi mi era davanti (alimentate anche dall’inversione dei primi 6 all’arrivo di gara 1), salendo fino in sesta posizione.

Ciò però non mi ha permesso di cantar vittoria a lungo: per qualche giro sono riuscito a tener dietro piloti ben più esperti di me, salvo poi cedere sotto la pressione di chi sapeva girare 2 secondi più veloce.

Il resto della competizione è proseguito senza particolari intoppi, contenendo però il ritardo in soli 6 giri al traguardo dal team vincitore (A-team, con 92 giri e miglior tempo 1.16.817) e miglior tempo a cura di Stefano (1.21.075).

Considerazioni finali

Per essere stata la prima gara, è stato importante concludere, famigliarizzare con la squadra, con la pista e con i kart. Il livello della competizione è elevato, ma sicuramente con le prossime gare riusciremo a maturare l’esperienza necessaria a ridurre il distacco. Purtroppo ci siamo trovati come unica squadra di “amici” contro altre otto squadre di “ufficiali” ma, d’altra parte, è dai più bravi che bisogna imparare.

Un sentito grazie va agli sponsor (se qualcuno vuole aggiungersi, mi contatti), a Fabio che ha disputato ben 3 endurance in un fine settimana (500 km per salire da Roma, la gara ed altri 500 km per tornare), a chi ci è venuto a vedere, all’organizzazione ed ai piloti.

Un “bravi!” di cuore va ad Andrea per aver recuperato il gap di esperienza facendo registrare il giro veloce della squadra in gara 1, a Stefano per il giro veloce in gara 2 (e complimenti per la bellissima tuta!), ad Alessandro per la prestazione in qualifica e sotto la pioggia, e a Fabio per la grande umanità e passione dimostrate, e per i numerosissimi consigli dispensati.

Il prossimo appuntamento è per sabato 19 maggio, sempre al Vicenza Kart Indoor, dalle 10 alle 16!

 

Tag: ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi