VKI Endurance Giugno 2013

Home / News / Racing / 19.06.13
Tempo di lettura: 3 minuti

Grande ritorno in pista del team Cinisio Racing, che grazie al contributo dei nuovi piloti conquista la sua prima pole ed il primo podio della sua storia alla prima endurance del 2013 targata Vicenza Kart Indoor.

Prima prova per la nuova formazione quella di Domenica 16 giugno, dove siamo scesi in pista io, Marco, Stefano, Alessandro ed i nuovi acquisti Fabio e Ishu. Da subito non sapevamo cosa aspettarci in termini di risultato, ma avevamo ben chiaro cosa c’era da fare: una strategia tutta d’attacco per gara 1, ed una condotta più tranquilla in gara 2.

Le qualifiche sono state affidate ad Alessandro, a lungo a digiuno di kart, seguito poi da Fabio e Ishu: proprio quest’ultimo, già recordman del Vicenza Kart Indoor, ci ha portati in pole position facendoci scattare al semaforo verde davanti a tutti per la prima volta in assoluto.

Gara 1

La prima manche di due ore ha visto scendere in pista Ishu – Fabio – Ishu – Stefano – Cinisio. Grazie al velocissimo Ishu (tallonato da Snoopy, del team Kinder Maxi per tutto il tempo) siamo rimasti in testa per quasi tutto il primo turno, dopodiché siamo scivolati in seconda posizione.

Con un sorpasso un po’ forzato, approfittando anche di un errore dell’avversario, Fabio ci ha riportato in testa, riconsegnando il kart a Ishu che ci ha fatto guadagnare un vantaggio di 20 secondi sul secondo e terzo team in classifica, ed oltre un minuto sul quarto team in gara.

Dopo questa fase idilliaca di leadership indiscussa siamo scesi in pista, rispettivamente, Stefano ed io ma non abbiamo potuto fare altro che limitare i danni: il livello altissimo degli avversari ci ha visto ridurre velocemente il nostro vantaggio, dovendo poi cedere ai velocissimi piloti dei team IKT e Sukart ma portando a casa un comunque preziosissimo terzo posto su 16 team partecipanti.

Gara 2

Alla seconda manche siamo partiti terzi, portandoci dietro 5kg di zavorra come penalità per il terzo posto in gara 1. Manche disputata in senso contrario rispetto al normale senso di percorrenza della pista, cosa che ha alzato i tempi di almeno 5 secondi rispetto allo standard; per mantenere la regola dei “due turni per pilota” abbiamo affidato la partenza ad Alessandro, che è stato bravo a gestire la carica arrembante degli avversari che non hanno risparmiato sportellate e spinte già dalla partenza.

Gara 2 ha visto intervenire Alessandro – Marco – Stefano – Fabio – Alessandro: un paio di penalità ed un incidente ci ha relegato in quindicesima posizione, ma grazie al veloce Fabio siamo risaliti fino al 13° posto conclusivo mentre il team Sukart andava a vincere.

La somma dei punti di gara 1 e gara 2 ci ha issato al settimo posto assoluto, risultato di tutto rispetto visto il livello ed il numero di partecipanti.

Conclusioni

Non ci aspettavamo un risultato tanto altisonante come un terzo posto in gara, ma dobbiamo dare atto che nessuno tra me, Marco, Stefano o Alessandro riesce a replicare i tempi di Fabio e Ishu: siamo tutti ad almeno un secondo di differenza nei tempi sul giro (quando va bene), fino anche a 3-4 secondi di differenza.

Questo risultato dunque è frutto della grande bravura dei nostri due nuovi alfieri, mentre il risultato di gara 2 è più veritiero delle nostre capacità; ciò nonostante siamo una squadra, avremmo potuto schierare sempre Fabio e Ishu ma non sarebbe stato corretto. Abbiamo scelto di rinunciare ad un facile primo posto per essere onesti con noi stessi, facendo disputare a tutti i piloti due turni completi (tranne me e Marco, che abbiamo scelto di disputare un solo turno ciascuno).

Alla fine dobbiamo complimentarci con il Vicenza Kart Indoor per aver organizzato un’altra grande gara, agli avversari intervenuti, di altissimo livello, e con noi stessi per aver comunque portato a casa un ottimo risultato di squadra: è vero che non siamo diventati molto più bravi, ma che abbiamo semplicemente assunto due piloti molto forti, ma almeno siamo passati da essere un team di rincalzo ad un team che ha seriamente dato del filo da torcere ai leader, conducendo tre quarti della prima manche.

La prossima gara sarà a luglio, la data e le modalità non sono ancora definite, ma sempre al Vicenza Kart Indoor: tenetevi aggiornati!

 

Tag: ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi