VKI Endurance Series 2014 – Report Gara 5

Home / News / Racing / 17.12.14
Tempo di lettura: 3 minuti

Domenica 14 dicembre è andata in scena la quinta e penultima gara del campionato VKI Endurance Series 2014; la gara, viste le condizioni in cui è stata disputata, è stata una delle più avvincenti ed intriganti della nostra storia anche se la sfortuna non ci ha certo aiutato.

Questa volta a scendere in pista sono stati Marco, Giovanni e Cinisio, con quest’ultimo a disputare la qualifica di 15 minuti. La conformazione di tracciato è stata interno (solo piano terra) più esterno, percorso al contrario; questa impostazione è stata tenuta per le qualifiche ed il primo turno di gara, dopodiché siamo stati costretti a proseguire solo nella parte interna (sopra e sotto) a causa di una leggera pioggia che ha reso la zona esterna impraticabile.

A far registrare il giro più veloce del nostro team è stato Giovanni durante l’ultimo turno di gara, fermando il cronometro a 44,392 secondi.

Qualifica

La qualifica è partita dopo alcuni giri dietro il safety kart per prendere confidenza con l’asfalto freddo e particolarmente umido, con il nostro kart a comandare il gruppo. All’uscita del safety kart è iniziato un valzer di traversi, controsterzi e testa-coda, con i piloti in visibile difficoltà con queste nuove condizioni. Ciò nonostante siamo riusciti a fare registrare un buon 1.16.423, a meno di un decimo di secondo dal team VKI Friends e con un vantaggio di 1,5 secondi che ci ha permesso di partire dalla tredicesima piazza, a 3,5 secondi dallo stellare 1.12.911 fatto registrare dall’esperto Nicola Cogato del team Anacleto (Campione Italiano Categoria 125, ndr).

Gara

La gara è partita con un primo giro spettacolare, fatto di contatti ed errori: il bagnato non perdona, e Marco è stato bravissimo nel gestire una situazione completamente nuova come la guida sul bagnato in mezzo al caos che chi – come noi – si trova sempre a centro gruppo è costretto ad attraversare concludendo il proprio turno in quindicesima posizione. Alla fine del primo turno la gara è stata fermata a causa della pioggia per passare esclusivamente nella parte interna, momento in cui è entrato Giovanni ed ha continuato la nostra rincorsa per guadagnare altri preziosi punti Sodi World Series.

Durante il proprio secondo turno Marco, nel tentativo di recuperare terreno, è stato vittima di un errore che si è tradotto in un violento contatto con le protezioni che ha causato il distacco della marmitta del kart: questo ci è costato uno stop per le riparazioni di circa 25 secondi che ci ha relegato in diciottesima posizione (su 19), ad un giro da chi ci precedeva. Cose che capitano, dopotutto, quando si sta correndo sul filo del rasoio.

Alla fine della gara abbiamo concluso con un deludente diciottesimo posto, proprio in una delle gare in cui avremmo (forse) potuto recuperare punti importanti in classifica. Certo, dobbiamo migliorare molto nella tecnica di guida, ma se c’è una cosa che il team Cinisio Racing ha sempre dimostrato è la correttezza in pista, la costanza di rendimento e l’impeccabilità nei cambi pilota; ecco, questa volta abbiamo dimostrato che anche noi, qualche volta, sbagliamo. A vincere è stato il team SKT, seguito da DRGM ed Anacleto.

Questo però non ci fa perdere d’animo, e ci porta a presentarci alla finale di campionato più carichi che mai, determinati a fare bene per concludere in bellezza il nostro secondo campionato completo che ha segnato la nostra entrata in punta di piedi nel ranking mondiale Sodi World Series.

L’appuntamento è per lunedì 22 dicembre, sempre al Vicenza Kart Indoor di Tavernelle di Altavilla, dove si terrà una combattutissima finale di campionato tra 18 agguerritissimi team. Anche stavolta, la parola d’ordine è la stessa: spettacolo!

 

Tag: , ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi