Prossima gara: 10 Ottobre 2020 | Pomposa Endurance Summer Series

Briefing #1: Sparco Arrow Kg-7

  1. Home
  2. Racing
  3. Briefing #1: Sparco Arrow Kg-7

Tempo di lettura: 3 minuti

Racing
Qui parliamo di:

Sono i guanti utilizzati dai nostri piloti, e sono davvero un buon prodotto. In questo articolo scopriamo perché Cinisio, Andrea e Simone li hanno scelti

Fuel our passion

Se andate a comprare un paio di pneumatici, il gommista vi dirà che sono importantissimi perché sono l’unico punto di contatto che l’auto ha con il suolo: niente potrebbe essere più vero, e questa regola vale anche per le gomme da kart. Quando si tratta di guidarlo, però, sono due (quattro, a dire il vero) gli elementi che vi fanno agire sui pedali ed il volante: le scarpe ed i guanti, e proprio su questi ultimi ci andremo a concentrare in questo primo briefing.

Sparco non ha bisogno di presentazioni: è un’azienda leader nel settore, produce da decenni materiale per le corse automobilistiche e non solo, perciò si sa di andare sul sicuro.

I guanti da kart Arrow Kg-7 sono decisamente un buon prodotto: morbidi, confortevoli, viene proprio da dire che “calzano come un guanto”. Le cuciture esterne danno un grado di comfort superiore, e permettono di sentire il guanto come una vera e propria seconda pelle; il tessuto infatti è molto morbido, leggero, elastico e resistente; si fa un po’ di fatica ad infilare il guanto (tipico degli indumenti sagomati), ma una volta calzato l’aderenza alla mano è perfetta. Per quanto riguarda la durevolezza, invece, non siamo al top: il tessuto è ottimo, ma un uso prolungato può causare dei cedimenti; stiamo pur sempre parlando di un accessorio indispensabile, ma di consumo.

Ecco, d’inverno bisogna adottare le dovute precauzioni: a parte prodotti specifici, i guanti da kart non sono mai impermeabili, ed anche la tenuta all’aria non è eccezionale: ottima cosa d’estate, un po’ meno piacevole quando le temperature scendono sotto lo zero, ma di solito l’adrenalina e la foga agonistica sopperiscono a questa criticità.

Gli inserti in silicone sulle dita e sul palmo della mano offrono un ottimo grip, infatti è impossibile che il volante scivoli: se lo si vuole fare scorrere fra le mani, infatti, bisogna proprio lasciare la presa. Purtroppo – come è normale – l’uso prolungato consuma questi inserti, perciò i piloti più assidui potrebbero avere bisogno di un paio di guanti nuovo dopo una stagione (cosa che hanno riscontrato Simone ed Andrea).

Nel nostro team Andrea, Simone e Cinisio li usano, e si trovano tutti e tre molto bene. Vi informiamo che dal 2018 è uscito il modello Kg-7.1 che presenta alcune piccole migliorie, perciò potete decidere se acquistare la versione più recente o puntare sugli sconti di fine serie per il modello 2017.

I guanti Sparco Kg-7.1 sono attualmente in vendita sul sito ufficiale Sparco a 69€ + IVA (84,18€): è un prezzo piuttosto alto per un paio di guanti, ma stiamo parlando di un prodotto di ottima qualità. Potete trovarli a prezzi vantaggiosi su Amazon a questo link.

Giudizio finale

Gli Sparco Kg-7 sono un ottimo prodotto, realizzato con materiali e finiture di ottima qualità; la calzata è perfetta e gli inserti in gomma offrono un grip perfetto con il volante. Il prezzo è piuttosto alto.

  • Qualità: 5/5
  • Comfort: 5/5
  • Durevolezza: 3/5
  • Prezzo: 3/5

Nel prossimo briefing parleremo di tute: stay tuned!

Fuel our passion

Prossima gara

Pomposa Endurance Summer Series

10 Ottobre 2020

Circuito di Pomposa, Comacchio (FE)

Articolo precedente
Briefing #0: una guida per tutti!
Articolo successivo
Briefing #2: Alpinestars K-MX 5
Menu