7 ore di Jesolo: un’impresa nelle retrovie

Home / News / Racing / 24.02.19
Tempo di lettura: 3 minuti

Non potevamo mancare al primo appuntamento del WEK Italia National Series, il nuovissimo campionato italiano endurance

Giovanni Magnabosco - 7h Jesolo, WEK National Series Italia, 23 febbraio 2019
Giovanni in azione: stavolta “l’Olandese Volante” ancora una volta ha potuto disputare una gara senza intoppi

La gara andata in scena alla Pista Azzurra di Jesolo (VE) sabato scorso, primo appuntamento del WEK Italia National Series 2019, è stata molto difficile: ce lo aspettavamo, vista la caratura dell’evento (prima gara del neonato campionato italiano endurance) e la tecnicità del tracciato, ed abbiamo dato il massimo per ottenere il miglior risultato possibile.

Per l’occasione abbiamo schierato Marco Antonello, Giovanni Magnabosco e Marco Sinico, aiutati dagli amici Mirko Tinazzo (da tempo a digiuno di kart) e Sergio Micheletto, debuttante assoluto nelle competizioni endurance.

A comandare la squadra dai box è stato Giuliano, che – nonostante un paio di errori ininfluenti sul risultato finale, con una strategia ben pianificata ci ha permesso di affrontare la gara serenamente.

Giuliano Gallo - 7h Jesolo, WEK National Series Italia, 23 febbraio 2019
Giuliano concentrato sulla strategia da applicare ai suoi piloti

Le qualifiche sono cominciate subito in salita: Mirko ha fatto del suo meglio ma non siamo riusciti a far meglio della 23^ ed ultima posizione. Poco male, avremmo potuto solo migliorare.

Marco “Cinisio” ha recuperato nove posizioni nei primi tre giri, salvo poi essere ripreso dai piloti coinvolti nel caos dei primi minuti.

La gara è proseguita con un passo costantemente crescente che ha visto il divario ridursi nei confronti degli avversari, interrotto solo da un paio di contatti che hanno mandato Cinisio nella sabbia e costretto Sergio a fermarsi e scendere dal kart per rientrare in pista. Giovanni, Mirko e Marco Antonello invece hanno impostato un passo uguale e costante, a pochi decimi dai più veloci; va considerato che, durante tutta la gara, la differenza di passo tra tutto lo schieramento stava entro 1-1,5 secondi, a sottolineare l’equilibrio e l’altissimo livello tecnico della competizione.

Sergio Micheletto - 7h Jesolo, WEK National Series Italia, 23 febbraio 2019
Non si vedono spesso caschi da cross alle gare endurance, ma questa caratteristica non ha impedito a Sergio di fare un ottimo debutto portandosi subito sui tempi dei compagni più esperti e siglando il record della squadra

Ciò nonostante abbiamo recuperato due posizioni e nelle ultime ore di gara avevamo impostato un passo compatibile con quello degli avversari di centro classifica. Peccato non esserci riusciti prima, comunque siamo riusciti a recuperare due posizioni sotto la bandiera a scacchi concludendo ventunesimi. A vincere il team cecoslovacco Young & Wild seguito da PFV e Red Racing.

Una nota di merito va a Sergio che, da debuttante, si è dovuto imparare subito tutte le regole ed i meccanismi di una gara endurance; poco male: dopo un paio di turni era già al ritmo dei compagni di squadra, arrivando a siglare il giro più veloce del team nelle fasi finali di gara.

Ora la nostra stagione prosegue con le gare di Lignano (6 ore sabato prossimo, 2 marzo, e 8 ore il 23 marzo). Stay racing!

Mirko Tinazzo - 7h Jesolo, WEK National Series Italia, 23 febbraio 2019
Mirko Tinazzo: il pilota di Montecchio Maggiore ha esperienza di rally, kart due tempi ed endurance

Tag: , , , , , , ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi