Pomposa 500: una sfida importante

Home / News / Racing / 23.10.19
<strong>Tempo di lettura:</strong> 3 minuti

Il team ha dato il massimo nella gara più importante della stagione, collezionando un risultato nettamente migliore dell’anno scorso

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

La 500 miglia di Pomposa è una classica dell’endurance italiano: con le sue 14 ore mette alla prova i team sia dentro che fuori dalla pista. Passo gara e strategie, ma anche organizzazione logistica e viveri devono essere organizzati al meglio per ottenere un buon risultato.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Il team che abbiamo schierato sabato scorso sul circuito ferrarese è stato di prim’ordine: Simone Frealdo, Marco Dal Pezzo, Marco Antonello, Giovanni Magnabosco aiutati dai fratelli Mattia e Nicolò Tarocco, dal Paprika Racing Team. A coadiuvare i piloti dai box Francecso Zangrossi, vecchia conoscenza del team.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Le qualifiche hanno mostrato subito il livello della competizione: Nicolò non è riuscito ad andare oltre il 18° tempo su 26 team, ad appena 1″ dal giro più veloce. Ripetiamo: 18 team in un secondo!

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Marco Dal Pezzo è partito in gara con una super rimonta, interrotta però dopo quattro curve da un contatto con conseguente uscita nella sabbia; un episodio spettacolare (visibile nel video degli highlights della gara) quanto pericoloso, ma fortunatamente Marco se l’è cavata solo con un’ondata di polvere (e tante imprecazioni), riuscendo a riunirsi subito al gruppo.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Un altro contatto, unito ad una penalità nei primi cambi pilota, ha fatto capire ai ragazzi che sarebbe stata ancora una volta una gara da correre in rimonta, e così è stato. Tutti i piloti si sono allineati nei tempi e, a testa bassa, hanno percorso le 500 miglia dando il massimo.

Il risultato finale ci ha un po’ delusi: ultimi della categoria Pro, ma con la 13^ posizione assoluta. Un buon risultato, sicuramente migliorabile, ma visto il livello degli avversari non avremmo potuto fare molto di meglio.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Assolutamente rilevante il miglioramento rispetto al 2018: praticamente dimezzato il distacco dai primi (9 giri vs 16 l’anno scorso), e posizione finale migliorata di 6 piazze (13 vs 19), oltre ad aver gestito più equamente il tempo di pista di tutti i piloti.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

La vittoria è andata al team PFV, il quale ha piazzato anche il suo secondo team in terza posizione, mentre a completare il podio è stato il Red Racing Spirit in seconda posizione. La categoria Amatori invece è stata appannaggio del team CKC di Messina.

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Ancora una volta, un plauso va all’organizzazione di Pomposa Endurance, precisa anche all’insorgere di qualche piccolo problema tecnico, e generosa nei gadget per i partecipanti. Ringraziamo anche i nostri fan Claudio e Francesco che hanno passato la giornata con noi.

Il prossimo appuntamento è fissato per la Winter Series (sempre by Pomposa Endurance), a cui aggiungeremo probabilmente alcune altre gare spot con cadenza mensile.

L’inverno, neanche quest’anno, non ci fermerà!
Stay racing!

© Stefano Chiarello / Pomposa Endurance

Tag: , , , , , ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi