8h Winter Trophy: abbiamo sudato nelle retrovie

Home / News / Racing / 30.03.19
Tempo di lettura: 2 minuti

Una gara un po’ sottotono, caratterizzata da temperature elevate e schieramento ultra-compatto. Nel frattempo Simone a Chioggia…

Il team durante le prove
Il team durante le prove

Una bella giornata di sole, temperature nettamente sopra la media, cinque piloti e un team manager pronti a dare battaglia alle altre 18 squadre iscritte alla 8 ore endurance “Winter Trophy” andata in scena al Lignano Circuit sabato scorso: questo è stato il nostro assetto per la gara udinese.

Andrea, Marco (Antonello, Sinico e Dal Pezzo) e la new entry Sergio Micheletto (che aveva debuttato con noi a Jesolo), capitanati da Stefano Pasquale come team manager non si sono risparmiati nemmeno un minuto sul tracciato friulano, ma gli avversari erano fortissimi e i distacchi minimi (in alcune fasi c’erano anche 5 kart in meno di 0,1″). A completare il team c’era Rossella, new entry in veste di fotografa ufficiale del team.

Andrea ha realizzato un’ottima qualifica (nona posizione a 0,6″ dai primi), e subito dopo Marco Dal Pezzo ha messo in scena un primo turno spettacolare. Gli altri piloti hanno provveduto a mantenere un buon passo e, assieme all’ottima gestione di Stefano, non è stato commesso nessun errore né ai box, né sull’asfalto rovente.

Andrea Turato - 8h Winter Trophy, 23 marzo 2019
Andrea Turato al 110%

Ciò non è bastato a contenere l’avanzata dei rivali, facendoci scendere fino all’ultima posizione nel gioco dei pit per poi recuperare e concludere in 16^ piazza: una posizione piuttosto scomoda per noi che speravamo di collocarci a metà classifica, ma è di un incitamento a fare meglio al prossimo appuntamento. Va fatta comunque una riflessione su quanto competitiva stia diventando la categoria endurance gara dopo gara, con distacchi sempre più ristretti e competizioni giocate ormai sul filo dei centesimi.

Nel frattempo a Chioggia…

…Simone era impegnato nello Sprint Contest by Chioggia Kart; nella prima manche è stato penalizzato da un piccolo errore (due birilli abbattuti nel Joker Lap) che gli è costato 20 secondi, retrocedendolo dalla quarta alla settima piazza.

Questa disavventura non lo ha fatto perdere d’animo però, rimontando dall’ottavo al quinto posto in gara 2. La somma dei due risultati si è tradotta nell’ottava piazza in Batteria A, riservata ai piloti più bravi.

La prossima gara dello Sprint Contest by Chioggia Kart sarà sabato 4 maggio, in concomitanza con la tappa di apertura della Pomposa Endurance Summer Series, gara endurance di due ore sul tracciato romagnolo.

Stilo ST5 di Simone Frealdo

Tag: , , , , , , , , ,

Racing news

The Team

The Partners

Collabora con noi

Continuano a navigare questo sito, accetti i termini di utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi